Storiedivita Photos on Instagram

See related and similar tags

@rcarrante

Perché siamo due destini che si uniscono Stretti in un istante solo Che segnano un percorso profondissimo  Dentro di loro Superando quegli ostacoli  Se la vita ci confonde Solo per cercare di essere migliori Per guardare ancora fuori Per non sentirci soli Due destini - Tiromancino . . #mare #gentedimare #tramonto #storiedivita #stories

Perché siamo due destini che si uniscono Stretti in un istante solo Che segnano un percorso profondissimo  Dentro di loro Superando quegli ostacoli  Se la vita ci confonde Solo per cercare di essere migliori Per guardare ancora fuori Per non sentirci soli Due destini - Tiromancino . . #mare #gentedimare #tramonto #storiedivita #stories)?>

1
@erikuzzola86

Oggi mi lancio in un #tbt un po' particolare. Come lettrice mi piace spaziare molto nei generi, ma quanto a #segnalibri sono invece molto abitudinaria. Uso sempre lo stesso, un segnalibro blu con dei delfini realizzati a mo' di trompe l'oeil Un segnalibro che ha debuttato quando mi sono resa conto che quello precedente cominciava a mostrare le sue fragilità. Di solito io uso un segnalibro finché non lo distruggo. Ma quello che vedete in foto ha un valore estremamente affettivo. Lo comprai nella cattedrale di Notre Dame nel mio primo viaggio a Parigi, che fu anche il mio primo viaggio all'estero. La mia francofilia è cosa ben nota, ormai. E questo segnalibro ne è l'ennesima traccia fisica. Anche se da questa foto non si vede, il segnalibro è pieno di cicatrici. Per cui lo uso solo quando è fondamentale. Oggi l'ho recuperato dalla mia libreria perché ho cominciato il libro dei Romanov e avevo bisogno di un secondo segnalibro. E mi sembrava giusto che due dei miei grandi amori - Parigi e la dinastia caduta nel 1918 - mi accompagnassero in questo viaggio. Un viaggio che si annuncia lunghissimo dal momento che il libro conta più di 800 pagine ed è un tipo di lettura da fare a piccoli sorsi, con attenzione. E Parigi mi manca sempre ❤ #bookmarks #books #booklover #bookstuff #bookstagram #library #paris #notredamedeparis #storiedivita #ricordi #parigi #bookporn

Oggi mi lancio in un #tbt un po' particolare. Come lettrice mi piace spaziare molto nei generi, ma quanto a #segnalibri sono invece molto abitudinaria. Uso sempre lo stesso, un segnalibro blu con dei delfini realizzati a mo' di trompe l'oeil Un segnalibro che ha debuttato quando mi sono resa conto che quello precedente cominciava a mostrare le sue fragilità. Di solito io uso un segnalibro finché non lo distruggo. Ma quello che vedete in foto ha un valore estremamente affettivo. Lo comprai nella cattedrale di Notre Dame nel mio primo viaggio a Parigi, che fu anche il mio primo viaggio all'estero. La mia francofilia è cosa ben nota, ormai. E questo segnalibro ne è l'ennesima traccia fisica. Anche se da questa foto non si vede, il segnalibro è pieno di cicatrici. Per cui lo uso solo quando è fondamentale. Oggi l'ho recuperato dalla mia libreria perché ho cominciato il libro dei Romanov e avevo bisogno di un secondo segnalibro. E mi sembrava giusto che due dei miei grandi amori - Parigi e la dinastia caduta nel 1918 - mi accompagnassero in questo viaggio. Un viaggio che si annuncia lunghissimo dal momento che il libro conta più di 800 pagine ed è un tipo di lettura da fare a piccoli sorsi, con attenzione. E Parigi mi manca sempre ❤ #bookmarks #books #booklover #bookstuff #bookstagram #library #paris #notredamedeparis #storiedivita #ricordi #parigi #bookporn)?> at Notre Dame

0
@biblio_delu

#Lu_review ✍️📖 Titolo: ~La luce sugli oceani ~ Titolo originale: The Light between oceans Anno di pubblicazione 2012 M.L. Stedman 👤✍️ In una piccola isola nell'oceano, un guardiano del faro e sua moglie vivono una vita felice ma tra loro incombe un'ombra: la coppia non riesce ad avere figli. Un giorno, accade il miracolo: un vagito arriva da una barca derelitta dove l'unica sopravvissuta è una bambina ancora in fasce. Un dono di Dio: così la donna convinse il marito a non denunciare il ritrovamento della bambina. Ma quanto costa questo segreto? Due madri, quella che ha dato alla luce la piccola Grace, contro una madre adottiva che ha riversato tutto il suo amore su una creatura venuta dalle viscere dell'Oceano. Un uomo, diviso tra l'amore per la moglie e ciò che la coscienza gli dice di dover fare. Una bambina che diventa donna, con l'anima strappata a metà tra due famiglie che la amano. Amore contro Amore. Una storia forte e profonda, dove si è eternamente combattuti nello stabilire cose è giusto e cosa è sbagliato, dove i buoni e i cattivi si confondono. Un racconto senza vinti ne vincitori, che fa bruciare le pagine tra le dita. Uno di quei libri che anche a distanza di anni, non si dimenticano. #lalucesuglioceani #thelightbetweenoceans #stedman #libriefilm #australia #libridaleggereprimadimorire #libridaamare #booklovers #bookreviews #mamme #amore #storiedivita #storiedidonne #libromania #recensionelibri #recensionilibri #libriamo #leggeresempre #lettureestive

#Lu_review ✍️📖 Titolo: ~La luce sugli oceani ~ Titolo originale: The Light between oceans Anno di pubblicazione 2012 M.L. Stedman 👤✍️ In una piccola isola nell'oceano, un guardiano del faro e sua moglie vivono una vita felice ma tra loro incombe un'ombra: la coppia non riesce ad avere figli. Un giorno, accade il miracolo: un vagito arriva da una barca derelitta dove l'unica sopravvissuta è una bambina ancora in fasce. Un dono di Dio: così la donna convinse il marito a non denunciare il ritrovamento della bambina. Ma quanto costa questo segreto? Due madri, quella che ha dato alla luce la piccola Grace, contro una madre adottiva che ha riversato tutto il suo amore su una creatura venuta dalle viscere dell'Oceano. Un uomo, diviso tra l'amore per la moglie e ciò che la coscienza gli dice di dover fare. Una bambina che diventa donna, con l'anima strappata a metà tra due famiglie che la amano. Amore contro Amore. Una storia forte e profonda, dove si è eternamente combattuti nello stabilire cose è giusto e cosa è sbagliato, dove i buoni e i cattivi si confondono. Un racconto senza vinti ne vincitori, che fa bruciare le pagine tra le dita. Uno di quei libri che anche a distanza di anni, non si dimenticano. #lalucesuglioceani #thelightbetweenoceans #stedman #libriefilm #australia #libridaleggereprimadimorire #libridaamare #booklovers #bookreviews #mamme #amore #storiedivita #storiedidonne #libromania #recensionelibri #recensionilibri #libriamo #leggeresempre #lettureestive)?>

1
@lorenadalicandro

L'indole.. Si era sempre sentita dire, da bambina, questo sì, quello no! Sentiva dentro un bisogno di andare contro quegli "ordini". Bambina cattiva! Sentiva. Con le orecchie, pensava. Ma, era qualcosa di più profondo, da dentro. A quell'età non aveva censure, censori, forbici, cesoie per tagliare quel che sentiva. Ma, da dove? Da dove. Era nella pelle, pulita, era negli occhi, limpidi, era nel trillare del cuore, campana battente rilucente nel suo ottone, allora. Capì, col tempo, che quelle proibizioni, le forbici, le cesoie, facevano parte di un "negozio". Ah sì? E, quale? Della ferramenta? Magari, almeno lì sono legalmente legali ed adatte al loro uso. Era il negozio delle "etichette". Ahimè, ben presto, ne divenne cliente anche lei, seppur sempre con disturbo. Lei sentiva, ancora e sempre, pesce fuor d'acqua, il nemo imbrigliato nelle reti e prigione di una bolla! Sbagliata, sbagliata, sempre. Eppure, lei sentiva, sempre. Quell'oltre, al di lá delle etichette..la storia di chi hai difronte, gli occhi, quegli occhi, quelli che sanguinano di lacrime ed in cui si legge forte la parola: riscatto. Quelli segnati da una storia, da un nome, per principio, per un dito. Lei, sentiva, da bambina..e, ancora, e ancora. Era quella, quel risuonare, ancora quella. Quel giorno, decise di non rinnegare più se stessa, capì il suo uso delle forbici, innestato da qualcuno nel suo DNA. Si armò e, con quelle, ricominciò a tagliare le "etichette". (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #condivisione #discussione #forum #prosa #poesia #storiadiunaqualunque

L'indole.. Si era sempre sentita dire, da bambina, questo sì, quello no! Sentiva dentro un bisogno di andare contro quegli "ordini". Bambina cattiva! Sentiva. Con le orecchie, pensava. Ma, era qualcosa di più profondo, da dentro. A quell'età non aveva censure, censori, forbici, cesoie per tagliare quel che sentiva. Ma, da dove? Da dove. Era nella pelle, pulita, era negli occhi, limpidi, era nel trillare del cuore, campana battente rilucente nel suo ottone, allora. Capì, col tempo, che quelle proibizioni, le forbici, le cesoie, facevano parte di un "negozio". Ah sì? E, quale? Della ferramenta? Magari, almeno lì sono legalmente legali ed adatte al loro uso. Era il negozio delle "etichette". Ahimè, ben presto, ne divenne cliente anche lei, seppur sempre con disturbo. Lei sentiva, ancora e sempre, pesce fuor d'acqua, il nemo imbrigliato nelle reti e prigione di una bolla! Sbagliata, sbagliata, sempre. Eppure, lei sentiva, sempre. Quell'oltre, al di lá delle etichette..la storia di chi hai difronte, gli occhi, quegli occhi, quelli che sanguinano di lacrime ed in cui si legge forte la parola: riscatto. Quelli segnati da una storia, da un nome, per principio, per un dito. Lei, sentiva, da bambina..e, ancora, e ancora. Era quella, quel risuonare, ancora quella. Quel giorno, decise di non rinnegare più se stessa, capì il suo uso delle forbici, innestato da qualcuno nel suo DNA. Si armò e, con quelle, ricominciò a tagliare le "etichette". (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #condivisione #discussione #forum #prosa #poesia #storiadiunaqualunque)?>

0
@thegreatslowlane

ANNUNCIO IMPORTANTE ___ VIAGGIO SOLO ANDATA, LA NOSTRA GIUSTA SCELTA SBAGLIATA Questo è il titolo del nostro primo articolo del nostro nuovo sito web! (Link in bio) Ora sì che è ufficiale, possiamo dirvelo! Anche noi da oggi abbiamo la nostra casa, il nostro giusto spazio dove poter raccontare l'incredibile avvenutura che stiamo vivendo, dove potervi spiegare al meglio cosa significa veramente quel "mollo tutto e parto", che abbiamo preso alla lettera ormai più di 4 mesi fa. Attraversare tutta l'America Latina solo con mezzi pubblici via terra come stiamo facendo non è affatto facile. Così come non lo è viaggiare a tempo pieno in un viaggio solo andata. Sapere dove andare, come spostarsi, dove dormire e mangiare, amministrare le finanze, avere sempre dietro le cose giuste, gestire il rapporto di coppia. Questi sono solo alcuni tra i tanti aspetti cruciali per poter affrontare un'avventura on the road a lunghissimo termine. Attraverso le nostre mini-guide e i nostri racconti di viaggio, parleremo di questo e della magia del viaggiare in modo lento, autentico, fuori dalle solite rotte turistiche e convenzionali. Cercheremo di farvi scoprire posti sempre nuovi, cercando di ispirare i vostri prossimi viaggi e aiutandovi a poterli organizzare e vivere al meglio. In Bio vi lasciamo il link di questo primo articolo, scritto viaggiando, con il cuore, e che parla del viaggio solo andata, del perché farlo, del perché noi lo abbiamo fatto e perché da molti non viene considerata una scelta saggia o giusta. Se vi va di leggerlo ci fa piacere, poi fateci sapere qui sotto se vi piace. Un abbraccio dal Nicaragua, Tia & Chiara #FollowTheSlowLane #crossinglatinamerica #newtravelblog

ANNUNCIO IMPORTANTE ___ VIAGGIO SOLO ANDATA, LA NOSTRA GIUSTA SCELTA SBAGLIATA Questo è il titolo del nostro primo articolo del nostro nuovo sito web! (Link in bio) Ora sì che è ufficiale, possiamo dirvelo! Anche noi da oggi abbiamo la nostra casa, il nostro giusto spazio dove poter raccontare l'incredibile avvenutura che stiamo vivendo, dove potervi spiegare al meglio cosa significa veramente quel "mollo tutto e parto", che abbiamo preso alla lettera ormai più di 4 mesi fa. Attraversare tutta l'America Latina solo con mezzi pubblici via terra come stiamo facendo non è affatto facile. Così come non lo è viaggiare a tempo pieno in un viaggio solo andata. Sapere dove andare, come spostarsi, dove dormire e mangiare, amministrare le finanze, avere sempre dietro le cose giuste, gestire il rapporto di coppia. Questi sono solo alcuni tra i tanti aspetti cruciali per poter affrontare un'avventura on the road a lunghissimo termine. Attraverso le nostre mini-guide e i nostri racconti di viaggio, parleremo di questo e della magia del viaggiare in modo lento, autentico, fuori dalle solite rotte turistiche e convenzionali. Cercheremo di farvi scoprire posti sempre nuovi, cercando di ispirare i vostri prossimi viaggi e aiutandovi a poterli organizzare e vivere al meglio. In Bio vi lasciamo il link di questo primo articolo, scritto viaggiando, con il cuore, e che parla del viaggio solo andata, del perché farlo, del perché noi lo abbiamo fatto e perché da molti non viene considerata una scelta saggia o giusta. Se vi va di leggerlo ci fa piacere, poi fateci sapere qui sotto se vi piace. Un abbraccio dal Nicaragua, Tia & Chiara #FollowTheSlowLane #crossinglatinamerica #newtravelblog)?> at Nicaragua

62
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@irreducibili_thefilm

Quando vi rivolgete ad Armando, chiamatelo Presidente. #irreducibili_thefilm #circoloexcombattentiereduci #milano

Quando vi rivolgete ad Armando, chiamatelo Presidente. #irreducibili_thefilm #circoloexcombattentiereduci #milano)?> at Circolo Ex Combattenti e Reduci Bastioni Di Porta Volta

2
@libritralenuvole

📚📚📚📚📚

📚📚📚📚📚)?>

2
@melonimargherita

Io e E. siamo su un aereo che doveva chiamarsi Air Italy, invece si chiama tayranjet. Speriamo che ci porti veramente a Cagliari e non a Tayran che non so bene se è una città albanese o uno stato lontano... Alla mia sinistra c’è E., alla mia destra una mamma che puzza e la sua bambina che sorride. La bambina guarda il mio cellulare. “È la prima volta che prende l’aereo!” Mi comunica la mamma che puzza. Io sorrido, mentre la sua bambina invadente mi fa vedere il suo cappello che ritrae un personaggio di un cartone. “Come si chiama?” Chiedo alla bambina indicando il cappello, e la mamma risponde per lei, sorridendo con i suoi denti sporchi: “Chiara!” Lasciamo perdere... L’aereo è in ritardo di mezz’ora; mamma e figlia urlano in continuazione. La mamma continua a raccontare al marito, seduto in fondo all’aereo, tutte le cose che fa la figlia. “Ha aperto il tavolino da sola! È troppo avanti!” (Ha 3 anni) Appena l’aereo decolla la bimba si addormenta, che meraviglia! La mamma però avverte il marito: “Chiara dorme!” Gli urla. “Vuoi venire a vederla?” Ovviamente la bimba si sveglia e ricomincia a rompere... Ho conosciuto un genio. #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita

Io e E. siamo su un aereo che doveva chiamarsi Air Italy, invece si chiama tayranjet. Speriamo che ci porti veramente a Cagliari e non a Tayran che non so bene se è una città albanese o uno stato lontano... Alla mia sinistra c’è E., alla mia destra una mamma che puzza e la sua bambina che sorride. La bambina guarda il mio cellulare. “È la prima volta che prende l’aereo!” Mi comunica la mamma che puzza. Io sorrido, mentre la sua bambina invadente mi fa vedere il suo cappello che ritrae un personaggio di un cartone. “Come si chiama?” Chiedo alla bambina indicando il cappello, e la mamma risponde per lei, sorridendo con i suoi denti sporchi: “Chiara!” Lasciamo perdere... L’aereo è in ritardo di mezz’ora; mamma e figlia urlano in continuazione. La mamma continua a raccontare al marito, seduto in fondo all’aereo, tutte le cose che fa la figlia. “Ha aperto il tavolino da sola! È troppo avanti!” (Ha 3 anni) Appena l’aereo decolla la bimba si addormenta, che meraviglia! La mamma però avverte il marito: “Chiara dorme!” Gli urla. “Vuoi venire a vederla?” Ovviamente la bimba si sveglia e ricomincia a rompere... Ho conosciuto un genio. #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita)?>

7
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@the_great_sandstorm

La gente mette voce su tutto ciò che fai... Quindi fottitene...

La gente mette voce su tutto ciò che fai... Quindi fottitene...)?>

1
@elenannalisa

Le promesse si mantengono. La parola data è giuramento. I patti vanno onorati. L'estate è scoppiata, le vacanze prossime. Donne fra le amiche. Amiche e armonia. Cielo sopra le chiacchiere. Parole e pensieri con la luce delle prime serate estive. Sex and the City. Parte terza. Anna, ritardo registrato 9 minuti. Incredibile... Elsa, cucciola di labrador che scava buche in giardino come non ci fosse un domani.... ..... Certe cose non hanno bisogno di essere dimostrate. Certe cose sono vere e basta. Non è possibile cambiarle. . . "Estate. Di notte il cielo si avvicina alla terra e senti l'erba solleticare le stelle e note musicali pendono da ogni albero e le risate sono così numerose che vorresti avere tasche dove metterle." (Fabrizio Caramagna). . . . #summer #smile #enjoy #lifestyle #women #belleserate #amichepazze #together #photography #happytime #stareinsieme #goodtime #beautifulgirls #instadaily #instamoment #instafriend #oggiscrivo #amichemie #seratedestate #friends #friendzoned #pensieri #frammentidivita #storiedivita #citazioni #fabriziocaramagna

Le promesse si mantengono. La parola data è giuramento. I patti vanno onorati. L'estate è scoppiata, le vacanze prossime. Donne fra le amiche. Amiche e armonia. Cielo sopra le chiacchiere. Parole e pensieri con la luce delle prime serate estive. Sex and the City. Parte terza. Anna, ritardo registrato 9 minuti. Incredibile... Elsa, cucciola di labrador che scava buche in giardino come non ci fosse un domani.... ..... Certe cose non hanno bisogno di essere dimostrate. Certe cose sono vere e basta. Non è possibile cambiarle. . . "Estate. Di notte il cielo si avvicina alla terra e senti l'erba solleticare le stelle e note musicali pendono da ogni albero e le risate sono così numerose che vorresti avere tasche dove metterle." (Fabrizio Caramagna). . . . #summer #smile #enjoy #lifestyle #women #belleserate #amichepazze #together #photography #happytime #stareinsieme #goodtime #beautifulgirls #instadaily #instamoment #instafriend #oggiscrivo #amichemie #seratedestate #friends #friendzoned #pensieri #frammentidivita #storiedivita #citazioni #fabriziocaramagna)?> at Osteria Moderna

4
@biografilm

Si è conclusa con grande partecipazione la sesta edizione di #BIOTOB | DOC & BIOPIC BUSINESS MEETING, l’appuntamento all’interno della programmazione di @biografilm, dedicato al networking business to business tra professionisti dell’audiovisivo. Si conferma come mercato internazionale di successo e primo mercato italiano del documentario a vocazione cinematografica. ——————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #networking #business #documentaryphotography #italianfilmcommission #cinematography #dianeweyermann #audiovisuals #participantmedia #audiovisivo #b2b

Si è conclusa con grande partecipazione la sesta edizione di #BIOTOB | DOC & BIOPIC BUSINESS MEETING, l’appuntamento all’interno della programmazione di @biografilm, dedicato al networking business to business tra professionisti dell’audiovisivo. Si conferma come mercato internazionale di successo e primo mercato italiano del documentario a vocazione cinematografica. ——————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #networking #business #documentaryphotography #italianfilmcommission #cinematography #dianeweyermann #audiovisuals #participantmedia #audiovisivo #b2b)?>

1
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@biografilm

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato, Biografilm vi aspetta domani sera al @cinemateatrogalliera con due proiezioni gratuite. Ore 19.30 🎞️ BABEL - IL GIORNO DEL GIUDIZIO di Manuel Coser, Gianluca De Serio, Andrea Grasselli, Guido Nicolas Zingari Ore 20.30 🎞️ DOVE BISOGNA STARE di Daniele Gaglianone, Stefano Collizzoli. ——————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #events #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #eventi #giornatamondialedelrifugiato #integrazione

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato, Biografilm vi aspetta domani sera al @cinemateatrogalliera con due proiezioni gratuite. Ore 19.30 🎞️ BABEL - IL GIORNO DEL GIUDIZIO di Manuel Coser, Gianluca De Serio, Andrea Grasselli, Guido Nicolas Zingari Ore 20.30 🎞️ DOVE BISOGNA STARE di Daniele Gaglianone, Stefano Collizzoli. ——————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #events #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #eventi #giornatamondialedelrifugiato #integrazione)?>

0
@libritralenuvole

🏝Un brano dal “Diario dell’anno del Nobel”, in libreria per Feltrinelli. È l’ultimo inedito di José Saramago, ritrovato dalla moglie Pilar del Río nel vecchio computer dello scrittore.

🏝Un brano dal “Diario dell’anno del Nobel”, in libreria per Feltrinelli. È l’ultimo inedito di José Saramago, ritrovato dalla moglie Pilar del Río nel vecchio computer dello scrittore.)?>

1
@itacabiblioteca

Piero si è fermato appena ha visto la casetta con i libri gratis e ha chiesto se effettivamente fossero gratis davvero. Si è presentato e ci ha detto che fa la prima media, così Isabella gli ha consigliato un libro adatto alla sua età ed è andato via.. ma è tornato, dicendo che voleva un romanzo giallo per i grandi! Ha promesso che ritornerà. Giordana è venuta ad Itaca per conoscere meglio l'associazione, per capire quali sono le attività di cui ci occupiamo, spinta da una luminosa volontà di volersi tesserare.. sarà anche arrivata con mille domande e dubbi ma è andata via con un gran sorriso e la voglia di tornare. Chiara è arrivata subito dopo: aveva appena finito di studiare e voleva fare due chiacchiere, è stata accolta con una crostatina al cioccolato! Non è forse un buon motivo per venirci a trovare?! 😊 Sono questi piccoli momenti, quei dettagli a cui nessuno fa caso che rendono Itaca importante, fa che sia anche il tuo punto di arrivo, un luogo dove sostare per poi riprendere il viaggio con occhi nuovi, e un luogo sicuro dove potrai sempre tornare... Ah, tranquilli! Non ci sono prove da superare né Proci da affrontare 😎 #Itacabiblioteca #itacareadingchallange #bookblogger #associazoonelucidafollia #instagood #sweet #breaktime #storiedivita #happymoments #cittadinanzaattiva #bookreader #instagood #breakfast

Piero si è fermato appena ha visto la casetta con i libri gratis e ha chiesto se effettivamente fossero gratis davvero. Si è presentato e ci ha detto che fa la prima media, così Isabella gli ha consigliato un libro adatto alla sua età ed è andato via.. ma è tornato, dicendo che voleva un romanzo giallo per i grandi! Ha promesso che ritornerà. Giordana è venuta ad Itaca per conoscere meglio l'associazione, per capire quali sono le attività di cui ci occupiamo, spinta da una luminosa volontà di volersi tesserare.. sarà anche arrivata con mille domande e dubbi ma è andata via con un gran sorriso e la voglia di tornare. Chiara è arrivata subito dopo: aveva appena finito di studiare e voleva fare due chiacchiere, è stata accolta con una crostatina al cioccolato! Non è forse un buon motivo per venirci a trovare?! 😊 Sono questi piccoli momenti, quei dettagli a cui nessuno fa caso che rendono Itaca importante, fa che sia anche il tuo punto di arrivo, un luogo dove sostare per poi riprendere il viaggio con occhi nuovi, e un luogo sicuro dove potrai sempre tornare... Ah, tranquilli! Non ci sono prove da superare né Proci da affrontare 😎 #Itacabiblioteca #itacareadingchallange #bookblogger #associazoonelucidafollia #instagood #sweet #breaktime #storiedivita #happymoments #cittadinanzaattiva #bookreader #instagood #breakfast)?> at Valenzano, Apulia

2
@lorenadalicandro

All'alba di un giorno.. Quella finestra, il confine tra il bene ed il male, il passato, le voci, i ricordi e l'ignoto. Quella finestra e una voce: "Viola, guarda, cosa vedi, cosa senti?" "Vedo l'azzurro, il verde, le montagne, l'orizzonte. Sento il cinguettìo, l'abbaiare, il rumore dell'uomo, il brulichío della natura". E la voce: "E, se ci fosse la nebbia, cosa vedresti?" "Nulla!" La vita era al di là di quella nebbia. Viola ci soffiò su e s'incamminò. (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #condivisione #discussione #forum #prosa #poesia #storiadiunaqualunque

All'alba di un giorno.. Quella finestra, il confine tra il bene ed il male, il passato, le voci, i ricordi e l'ignoto. Quella finestra e una voce: "Viola, guarda, cosa vedi, cosa senti?" "Vedo l'azzurro, il verde, le montagne, l'orizzonte. Sento il cinguettìo, l'abbaiare, il rumore dell'uomo, il brulichío della natura". E la voce: "E, se ci fosse la nebbia, cosa vedresti?" "Nulla!" La vita era al di là di quella nebbia. Viola ci soffiò su e s'incamminò. (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #condivisione #discussione #forum #prosa #poesia #storiadiunaqualunque)?>

1
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@aurorapucciomentalcoach

🎯🇮🇹🇮🇹SETTEROSA - STORIE DI SPORT: L'ISTINTO🇮🇹🇮🇹 Ai Giochi Olimpici di Atene 2004 le azzurre non giocarono benissimo pur essendo più forti della Grecia. Hanno rischiato di perdere una medaglia che inseguivano da anni. Non era la prima volta che disputavano partite al cardiopalma. Era il loro marchio di fabbrica. Un modo per tenere sulle corde i tifosi incollati alla TV. Ovviamente per rendere la partita ancora più interessante, le azzurre arrivarono ai tempi supplementari portando scompiglio al palinsesto della RAI. Infatti il TG2 lasciò spazio alla legenda del Setterosa e gli spettatori aumentarono da 3.600.000 a 5.200.000 con uno share del 47%: un record per una disciplina minore. Il goal decisivo fu segnato da Melania Grego. Il suo punto di forza è sempre stato mantenere la lucidità anche nei momenti difficili di alta tensione dove la stanchezza comincia a farsi sentire. Non c'è tempo per pensare ma ci si affida all'istinto di eseguire un gesto provato migliaia di volte. L'azzurra intervistata al termine della partita da un giornalista, dichiarò che non si ricordava già nulla di quel goal. Era così in trance agonistica che ricevuta la palla è andata in automatico a fare l'unica cosa possibile in quella situazione. Tantissimi auguri alla grande Melania Grego!!👀🐯💗 #storiedisport #storiedidonne #occhiditigre #setterosa #7rosa (foto Claudio Scaccini Fonte intervista La repubblica 26 Agosto 2004) #instagramers #pallanuotocemminile #waterpolo #pallanuotoitalia #istinto #atene2004 #blog #storiesportive

🎯🇮🇹🇮🇹SETTEROSA - STORIE DI SPORT: L'ISTINTO🇮🇹🇮🇹 Ai Giochi Olimpici di Atene 2004 le azzurre non giocarono benissimo pur essendo più forti della Grecia. Hanno rischiato di perdere una medaglia che inseguivano da anni. Non era la prima volta che disputavano partite al cardiopalma. Era il loro marchio di fabbrica. Un modo per tenere sulle corde i tifosi incollati alla TV. Ovviamente per rendere la partita ancora più interessante, le azzurre arrivarono ai tempi supplementari portando scompiglio al palinsesto della RAI. Infatti il TG2 lasciò spazio alla legenda del Setterosa e gli spettatori aumentarono da 3.600.000 a 5.200.000 con uno share del 47%: un record per una disciplina minore. Il goal decisivo fu segnato da Melania Grego. Il suo punto di forza è sempre stato mantenere la lucidità anche nei momenti difficili di alta tensione dove la stanchezza comincia a farsi sentire. Non c'è tempo per pensare ma ci si affida all'istinto di eseguire un gesto provato migliaia di volte. L'azzurra intervistata al termine della partita da un giornalista, dichiarò che non si ricordava già nulla di quel goal. Era così in trance agonistica che ricevuta la palla è andata in automatico a fare l'unica cosa possibile in quella situazione. Tantissimi auguri alla grande Melania Grego!!👀🐯💗 #storiedisport #storiedidonne #occhiditigre #setterosa #7rosa (foto Claudio Scaccini Fonte intervista La repubblica 26 Agosto 2004) #instagramers #pallanuotocemminile #waterpolo #pallanuotoitalia #istinto #atene2004 #blog #storiesportive)?> at Athens, Greece

1
@melonimargherita

La storia di Alessia, non è la mia se non per qualche elemento in cui mi sono intrufolata quasi di nascosto. Se fosse stata la mia storia, la protagonista sarebbe stata una donna che perde le chiavi di casa e poi le ritrova in frigorifero, che fa la coda in lavanderia e quando è il suo turno si accorge che non ha più con sè il sacchetto con dentro la roba da lavare. Che quando guida la macchina si ritrova davanti all’ufficio anche se doveva andare da tutt’altra parte. In quel caso il titolo, “il tempo che mi serve” non sarebbe certo stato appropriato. Avrei dovuto intitolarlo: “Chiavi fresche per cena” o “Che fine ha fatto il mio sacchetto?” Oppure “La strada non è mai quella giusta”. Il mio libro sarebbe stato un giallo pieno di enigmi, ma io non sono un’amante del genere giallo, chissà perché... Foto dal web #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita #storiedivitavera

La storia di Alessia, non è la mia se non per qualche elemento in cui mi sono intrufolata quasi di nascosto. Se fosse stata la mia storia, la protagonista sarebbe stata una donna che perde le chiavi di casa e poi le ritrova in frigorifero, che fa la coda in lavanderia e quando è il suo turno si accorge che non ha più con sè il sacchetto con dentro la roba da lavare. Che quando guida la macchina si ritrova davanti all’ufficio anche se doveva andare da tutt’altra parte. In quel caso il titolo, “il tempo che mi serve” non sarebbe certo stato appropriato. Avrei dovuto intitolarlo: “Chiavi fresche per cena” o “Che fine ha fatto il mio sacchetto?” Oppure “La strada non è mai quella giusta”. Il mio libro sarebbe stato un giallo pieno di enigmi, ma io non sono un’amante del genere giallo, chissà perché... Foto dal web #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita #storiedivitavera)?>

1
@il_dandy91

)?>

0
@emanuelaanna_

)?>

2
@paolowhynot

Appena arrivata in Australia, Camilla modifica i suoi piani e posticipa il corso di inglese di qualche mese: vuole prima immergersi nella vita di Sydney! Alla fine del suo anno, decide di fermarsi piú tempo in Australia e trova lavoro, in maniera abbastanza fortuita, come student advisor presso Go Study.

Appena arrivata in Australia, Camilla modifica i suoi piani e posticipa il corso di inglese di qualche mese: vuole prima immergersi nella vita di Sydney! Alla fine del suo anno, decide di fermarsi piú tempo in Australia e trova lavoro, in maniera abbastanza fortuita, come student advisor presso Go Study.)?>

2
@ileniadamico_

È proprio quello il suo posto: in una libreria, in mezzo ad altri libri, pronto per essere scelto da chi desidera vivere una storia che tocca il cuore. #nonhoancora30anni #ivanagatiello #libri #libreria #book #books #writer #library #montescaglioso #igersbasilicata #basilicata #lucano #sogni #illusioni #emozioni #emotions #proudofyou #life #storiedivita #mondadorieditore #feltrinelli_editore #einaudi @ivan_agatiello

È proprio quello il suo posto: in una libreria, in mezzo ad altri libri, pronto per essere scelto da chi desidera vivere una storia che tocca il cuore. #nonhoancora30anni #ivanagatiello #libri #libreria #book #books #writer #library #montescaglioso #igersbasilicata #basilicata #lucano #sogni #illusioni #emozioni #emotions #proudofyou #life #storiedivita #mondadorieditore #feltrinelli_editore #einaudi @ivan_agatiello)?> at Libreria Mondadori Eurotorri Parma

3
@rcarrante

Dove prendo tutta questa forza? Tante persone credono di aver già dato tutto e ancora non hanno tirato fuori il loro potenziale. Alex Zanardi . . #coraggiosi #sport #benessere #vogliadivivere #storiedivita

Dove prendo tutta questa forza? Tante persone credono di aver già dato tutto e ancora non hanno tirato fuori il loro potenziale. Alex Zanardi . . #coraggiosi #sport #benessere #vogliadivivere #storiedivita)?>

0
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

1
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

1
@ketty_di_rocco

Metti una Domenica.. Una playa meravigliosa... Vi porto ad Amadores! Gran Canaria... 😍🏖️ Per guardare il video completo iscriviti al mio canale You tube!💻 La mia vita a Gran Canaria 🏖️❤️ Link in bio👆👆

Metti una Domenica.. Una playa meravigliosa... Vi porto ad Amadores! Gran Canaria... 😍🏖️ Per guardare il video completo iscriviti al mio canale You tube!💻 La mia vita a Gran Canaria 🏖️❤️ Link in bio👆👆)?>

2
@mfparadressage

Asinaccio vecchio #campana #asini #luciano #storiedivita

Asinaccio vecchio #campana #asini #luciano #storiedivita)?>

0
@lorenadalicandro

Il mondo le si stringeva addosso come un vestito mal lavato, così tanto stretto da comprimere le viscere, da fare risalire la nausea, togliere le forze. Non era più tempo delle "dipendenze", quell'esterno tamponare che per lungo tempo aveva assudito al suo compito: sopravvivere. Un vecchio attrezzo, consumato dall'uso, rattoppato centinaia di volte, ripitturato, riedizionato..una di quelle cose a te così tanto care, da cui fai una fatica disumana a separartene..ora, lei lo guardava li, fantoccio inanimato e senza più fiato per poterlo rianimare. In cuore suo pensava, o per meglio attribuire al pensiero la sua sede, era la mente che parlava..siamo spesso ingannati dalle abitudini intercalari ad imbrogliare i ruoli, ahahah!!? Dicevo, la sua mente pensava: "Non ce la farai mai senza di lui, riprendilo con te, qualcosa ci inventeremo!!??!!" Ma un'altra voce si affacciava, collaterale a quella tavola ovale dei commensali del giudizio e del verdetto, flebile, non per mancanza di forza ma per quel tono rauco, quasi assonnato, di chi ha taciuto, dormiente per lungo tempo, azzittita e riposta nell'angolo buio di una caverna. Sussurava:" Son qui, ci sono, non sono mai andata via! Possiamo farcela, non so per cosa, per ora posso dirti solo questo. Ascolta, osserva, aspetta pazientemente, vivi ogni minuto, ogni secondo come fosse l'ultimo, in curiosa attesa di diventare quello che sei, che fu e non è stato. È una sorpresa del sorprenderti, è l'ignoto. Non è la paura, l'onda da cavalcare, bensì la pazienza." Si alzò da quella adunanza, tra i mille sguardi increduli e voci assordanti, e decise che avrebbe concesso anche a lei di fare parte di quel tavolo ovale. Accettò quella mano, la strinse. Forse, quella mancanza atavica, che tante volte aveva tamponato, or con plausi or coi pianti, non era di qualcosa o di qualcuno, ma solo di quella mano. Altri non era che la sua mano nella sua, quell'incastro di dita, come ceppi di un nido, quel modo dove è depositata la "fiducia"! E, mentre stringeva quella mano, non smetteva di tremare.. (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #prosa #poesia #storiadiunaqualunque

Il mondo le si stringeva addosso come un vestito mal lavato, così tanto stretto da comprimere le viscere, da fare risalire la nausea, togliere le forze. Non era più tempo delle "dipendenze", quell'esterno tamponare che per lungo tempo aveva assudito al suo compito: sopravvivere. Un vecchio attrezzo, consumato dall'uso, rattoppato centinaia di volte, ripitturato, riedizionato..una di quelle cose a te così tanto care, da cui fai una fatica disumana a separartene..ora, lei lo guardava li, fantoccio inanimato e senza più fiato per poterlo rianimare. In cuore suo pensava, o per meglio attribuire al pensiero la sua sede, era la mente che parlava..siamo spesso ingannati dalle abitudini intercalari ad imbrogliare i ruoli, ahahah!!? Dicevo, la sua mente pensava: "Non ce la farai mai senza di lui, riprendilo con te, qualcosa ci inventeremo!!??!!" Ma un'altra voce si affacciava, collaterale a quella tavola ovale dei commensali del giudizio e del verdetto, flebile, non per mancanza di forza ma per quel tono rauco, quasi assonnato, di chi ha taciuto, dormiente per lungo tempo, azzittita e riposta nell'angolo buio di una caverna. Sussurava:" Son qui, ci sono, non sono mai andata via! Possiamo farcela, non so per cosa, per ora posso dirti solo questo. Ascolta, osserva, aspetta pazientemente, vivi ogni minuto, ogni secondo come fosse l'ultimo, in curiosa attesa di diventare quello che sei, che fu e non è stato. È una sorpresa del sorprenderti, è l'ignoto. Non è la paura, l'onda da cavalcare, bensì la pazienza." Si alzò da quella adunanza, tra i mille sguardi increduli e voci assordanti, e decise che avrebbe concesso anche a lei di fare parte di quel tavolo ovale. Accettò quella mano, la strinse. Forse, quella mancanza atavica, che tante volte aveva tamponato, or con plausi or coi pianti, non era di qualcosa o di qualcuno, ma solo di quella mano. Altri non era che la sua mano nella sua, quell'incastro di dita, come ceppi di un nido, quel modo dove è depositata la "fiducia"! E, mentre stringeva quella mano, non smetteva di tremare.. (LoDalì) #emozioni #sentimenti #storiedivita #pensieri #libri #scrivere #pillolediviola #catarsi #parliamone #prosa #poesia #storiadiunaqualunque)?>

2
@lavoropiuimportante

Da bambino amava stare al centro dell’attenzione e anche da grande non ha disdegnato le luci della ribalta: per anni ha calcato le scene come ballerino folcloristico e attore amatoriale. #storiedivita #campagna #illavoropiuimportanteinsvizzera #health #healthcare #curedilungadurata

Da bambino amava stare al centro dell’attenzione e anche da grande non ha disdegnato le luci della ribalta: per anni ha calcato le scene come ballerino folcloristico e attore amatoriale. #storiedivita #campagna #illavoropiuimportanteinsvizzera #health #healthcare #curedilungadurata)?>

0
@valibrici

Storia della mia vita 😂😜 #teo🐾❤️ #dog #lovemydog #storiedivita

Storia della mia vita 😂😜 #teo🐾❤️ #dog #lovemydog #storiedivita)?>

0
@poesia_sportiva

“La vita del corridore è spartana, semplice, spoglia: nessuna distrazione, zero avventure e anche pochi pensieri, perchè i pensieri pesano, e in bici bisogna essere agili, leggeri, aerodinamici. Quando un ragazzino mi chiede com’è la vita del corridore, gli spiego che è fatta sopratutto di queste rinunce e sacrifici, moltiplicati per anni, osservati anche d’inverno, quando si corre soltanto dall’altra parte del mondo, in Australia e in Sudamerica. Poi, quando vedo il ragazzino che si spaventa o si intristisce, aggiungo che queste rinunce e sacrifici non gli peseranno se ama la bicicletta come la amo io. Per me quella del corridore è la più bella vita che si possa immaginare: sulla strada, nella natura, fra viaggi e corse.” [Vincenzo Nibali – La Quinta tappa / Ed. Rizzoli] 🚴🏻‍♂️❤️🌟📸🇮🇹📖🦈 #VincenzoNibali #Nibali #losqualodellostretto #campione #talento #passione #motivazione #tourdefrance #magliagialla #emialzosuipedali #ciclismo #bicicletta #bicidacorsa #ciclisti #ciclismoitaliano #passioneciclismo #instabici #bikechannel #rizzoli #libridaleggere #storiedivita #poesiasportiva

“La vita del corridore è spartana, semplice, spoglia: nessuna distrazione, zero avventure e anche pochi pensieri, perchè i pensieri pesano, e in bici bisogna essere agili, leggeri, aerodinamici. Quando un ragazzino mi chiede com’è la vita del corridore, gli spiego che è fatta sopratutto di queste rinunce e sacrifici, moltiplicati per anni, osservati anche d’inverno, quando si corre soltanto dall’altra parte del mondo, in Australia e in Sudamerica. Poi, quando vedo il ragazzino che si spaventa o si intristisce, aggiungo che queste rinunce e sacrifici non gli peseranno se ama la bicicletta come la amo io. Per me quella del corridore è la più bella vita che si possa immaginare: sulla strada, nella natura, fra viaggi e corse.” [Vincenzo Nibali – La Quinta tappa / Ed. Rizzoli] 🚴🏻‍♂️❤️🌟📸🇮🇹📖🦈 #VincenzoNibali #Nibali #losqualodellostretto #campione #talento #passione #motivazione #tourdefrance #magliagialla #emialzosuipedali #ciclismo #bicicletta #bicidacorsa #ciclisti #ciclismoitaliano #passioneciclismo #instabici #bikechannel #rizzoli #libridaleggere #storiedivita #poesiasportiva)?> at Tour De France

5
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@musitanomaria

Alice ha paura, una fottuta paura che non riesce a controllare, forse perché l'assale ogni sera, nel buio della sua camera da letto, quando si corica per andare a dormire. La paura è subdola, esce dal buio ed è come un'ombra che, in assenza di luce, non si vede, si mescola nell'oscurità. Le si corica accanto, la sfiora. Le sussurra all'orecchio parole lascive, la prende in una morsa che sembra non volerla lasciare più. E il sonno tarda ad arrivare mentre Alice si stringe di più, cerca conforto nel cuscino e silenziose lacrime scivolano dai suoi occhi serrati. Alice ha paura perché le certezze del giorno svaniscono con l'arrivo della notte. La casa mostra i suoi demoni che prendono a danzarle nel cuore e ridono di lei, della sua ingenuità, dei suoi buoni propositi che rimangono tali, che le danno solo l'illusione che domani sarà migliore. Alice guardati indietro le dicono, ma lei non vuole, non può continuare a guardare un passato che non ha compreso. Alice non può e non vuole. Lei non vuole essere quel passato e continua a gridare ai suoi demoni che i ricordi sono solo protezioni distorte di quello che è stato e lei vuole imparare a vivere senza ricordi. Teneteli voi grida nella sua mente per non svegliare il suo compagno che russa beato accanto a lei ignaro della lotta che ogni sera prende vita nella stanza. Alice ha paura perché la notte porta con sé le ombre di un'esistenza non compresa che non illumina il presente e le fa temere il futuro. Alice si addormenta che sta quasi per albeggiare, sfinita senza aver vinto nessuna battaglia. . . #buongiorno #musitanomaria #alice #paura #mostri #demoni #buio #notte #passato #instapensieri #instaphoto #instastorie #insta #scrittrice #fotodelgiorno #storiedivita #storia #writersofinstagram #👹 #👻 #🌑

Alice ha paura, una fottuta paura che non riesce a controllare, forse perché l'assale ogni sera, nel buio della sua camera da letto, quando si corica per andare a dormire. La paura è subdola, esce dal buio ed è come un'ombra che, in assenza di luce, non si vede, si mescola nell'oscurità. Le si corica accanto, la sfiora. Le sussurra all'orecchio parole lascive, la prende in una morsa che sembra non volerla lasciare più. E il sonno tarda ad arrivare mentre Alice si stringe di più, cerca conforto nel cuscino e silenziose lacrime scivolano dai suoi occhi serrati. Alice ha paura perché le certezze del giorno svaniscono con l'arrivo della notte. La casa mostra i suoi demoni che prendono a danzarle nel cuore e ridono di lei, della sua ingenuità, dei suoi buoni propositi che rimangono tali, che le danno solo l'illusione che domani sarà migliore. Alice guardati indietro le dicono, ma lei non vuole, non può continuare a guardare un passato che non ha compreso. Alice non può e non vuole. Lei non vuole essere quel passato e continua a gridare ai suoi demoni che i ricordi sono solo protezioni distorte di quello che è stato e lei vuole imparare a vivere senza ricordi. Teneteli voi grida nella sua mente per non svegliare il suo compagno che russa beato accanto a lei ignaro della lotta che ogni sera prende vita nella stanza. Alice ha paura perché la notte porta con sé le ombre di un'esistenza non compresa che non illumina il presente e le fa temere il futuro. Alice si addormenta che sta quasi per albeggiare, sfinita senza aver vinto nessuna battaglia. . . #buongiorno #musitanomaria #alice #paura #mostri #demoni #buio #notte #passato #instapensieri #instaphoto #instastorie #insta #scrittrice #fotodelgiorno #storiedivita #storia #writersofinstagram #👹 #👻 #🌑)?>

3
@professione_psicoccola

Immaginate di essere una ragazzina di 13 anni. Quest'anno avete frequentato la terza media, (con tutte le difficoltà didattiche, emotive, ormonali, relazionali che questo comporta). In questi giorni state affrontando il primo vero esame scolastico della vostra vita. . Siete agitatissimi,avete la sensazione che tutto il vostro futuro dipenda da questo. Faticate un po' a concentrarvi,sia per l'ansia,che per il sole che vi ricorda che là fuori c'è chi già si gode una piscina. Avete paura.Paura che vada male,paura di deludere i vostri genitori (che pensano che a voi non freghi nulla),paura di fare una figuraccia. . State affrontando il tema. Avete fatto la brutta,e ora state copiando. Siete convinti di non essere all'altezza,o che quello che state scrivendo non abbia senso. Fa caldo.C'è un silenzio opprimente,che non ricordate ci fosse in classe.Sentite il tempo che scorre.Avete la netta sensazione degli occhi dell'insegnante puntati su di voi. Dentro si mescolano centomila emozioni e sensazioni.Ansia,paura,stanchezza, impazienza,preoccupazione,speranza,fatica,dubbio...Tra tutte, però, manca la sicurezza. . Copiate male una parola. Il bianchetto è vietato. Tirate una linea. . Ad un tratto ci sono gli occhi della prof su di voi. "Ma è la bella copia questa?" <>, timidamente. "Con questi segnacci?!" Agguanta il foglio e lo strappa. Davanti a tutti. Senza aggiungere altro. "Rifallo, che è meglio." E se ne va. . Ora, ditemi, come vi sentireste? Perché se volete vi dico come si è sentita la ragazzina alla quale è successo davvero. Spero non serva, comunque.. Perché al di là del fatto di non avere più 13 anni, di non stare facendo gli esami di terza media, di non essere in ansia per il vostro futuro, credo che immaginarselo sia semplice. . Un po' meno semplice per me in questi momenti, è immaginare una scuola diversa, in cui oltre che alla forma si dà importanza alla sostanza, oltre che ai voti si dà importanza alle emozioni, oltre che alle verifiche di dà importanza alle persone. . La speranza, comunque, è l'ultima a morire. Ed è per questo che, nonostante tutto, non mi passa la voglia di collaborare con i docenti per una scuola migliore.

Immaginate di essere una ragazzina di 13 anni. Quest'anno avete frequentato la terza media, (con tutte le difficoltà didattiche, emotive, ormonali, relazionali che questo comporta). In questi giorni state affrontando il primo vero esame scolastico della vostra vita. . Siete agitatissimi,avete la sensazione che tutto il vostro futuro dipenda da questo. Faticate un po' a concentrarvi,sia per l'ansia,che per il sole che vi ricorda che là fuori c'è chi già si gode una piscina. Avete paura.Paura che vada male,paura di deludere i vostri genitori (che pensano che a voi non freghi nulla),paura di fare una figuraccia. . State affrontando il tema. Avete fatto la brutta,e ora state copiando. Siete convinti di non essere all'altezza,o che quello che state scrivendo non abbia senso. Fa caldo.C'è un silenzio opprimente,che non ricordate ci fosse in classe.Sentite il tempo che scorre.Avete la netta sensazione degli occhi dell'insegnante puntati su di voi. Dentro si mescolano centomila emozioni e sensazioni.Ansia,paura,stanchezza, impazienza,preoccupazione,speranza,fatica,dubbio...Tra tutte, però, manca la sicurezza. . Copiate male una parola. Il bianchetto è vietato. Tirate una linea. . Ad un tratto ci sono gli occhi della prof su di voi. "Ma è la bella copia questa?" <>, timidamente. "Con questi segnacci?!" Agguanta il foglio e lo strappa. Davanti a tutti. Senza aggiungere altro. "Rifallo, che è meglio." E se ne va. . Ora, ditemi, come vi sentireste? Perché se volete vi dico come si è sentita la ragazzina alla quale è successo davvero. Spero non serva, comunque.. Perché al di là del fatto di non avere più 13 anni, di non stare facendo gli esami di terza media, di non essere in ansia per il vostro futuro, credo che immaginarselo sia semplice. . Un po' meno semplice per me in questi momenti, è immaginare una scuola diversa, in cui oltre che alla forma si dà importanza alla sostanza, oltre che ai voti si dà importanza alle emozioni, oltre che alle verifiche di dà importanza alle persone. . La speranza, comunque, è l'ultima a morire. Ed è per questo che, nonostante tutto, non mi passa la voglia di collaborare con i docenti per una scuola migliore.)?>

8
@alessandro_ferrari_ape

Che storia incontrare e ascoltare @principemetropolitano. A stento sono riuscito a trattenere le lacrime 🔝 #chicambiasecambiailmondo #lissone #rap #storiedivita #animatori #bellastoria

Che storia incontrare e ascoltare @principemetropolitano. A stento sono riuscito a trattenere le lacrime 🔝 #chicambiasecambiailmondo #lissone #rap #storiedivita #animatori #bellastoria)?>

0
@aurorapucciomentalcoach

🎯SETTEROSA - STORIE DI SPORT: LA CREATIVITA' Le avversarie storiche della nazionale di pallanuoto, come australiane, americane, ungheresi e russe, sono sempre state fisicamente più potenti. Questo non vuol dire che un'atleta alta 160cm non possa praticare la disciplina più faticosa tra tutti gli sport e che ama con tutta se stessa. Antonella DI Giacinto, atleta storica del Setterosa, ha sfruttato la sua creatività per compensare la differenza di potenza fisica, inventandosi tiri particolari per adattare il suo essere destra dalla posizione di mancina. Tantissimi auguri a un super atleta azzurra!! Auguri Anto💟💗👀🐯 #storiedisport #storiedidonne #occhiditigre #setterosa #7rosa #antonelladigiacinto #instabooks #blog #pallauotofemminile #waterpolo #pallanuotoitaliana #nazionalepallanuoto #pallanuotogirls #storiesportive #mentalitavincente #coaching #pallanuoto #worldwaterpolo #creativita

🎯SETTEROSA - STORIE DI SPORT: LA CREATIVITA' Le avversarie storiche della nazionale di pallanuoto, come australiane, americane, ungheresi e russe, sono sempre state fisicamente più potenti. Questo non vuol dire che un'atleta alta 160cm non possa praticare la disciplina più faticosa tra tutti gli sport e che ama con tutta se stessa. Antonella DI Giacinto, atleta storica del Setterosa, ha sfruttato la sua creatività per compensare la differenza di potenza fisica, inventandosi tiri particolari per adattare il suo essere destra dalla posizione di mancina. Tantissimi auguri a un super atleta azzurra!! Auguri Anto💟💗👀🐯 #storiedisport #storiedidonne #occhiditigre #setterosa #7rosa #antonelladigiacinto #instabooks #blog #pallauotofemminile #waterpolo #pallanuotoitaliana #nazionalepallanuoto #pallanuotogirls #storiesportive #mentalitavincente #coaching #pallanuoto #worldwaterpolo #creativita)?>

3
@libritralenuvole

Non siamo ancora pronti per questo e non lo saremo mai. Solo non ora, non adesso. Abbiamo ancora bisogno delle sue parole, del suo pensiero e della sua scrittura. "Un ci scassari i cabbasisi". Un forte abbraccio.

Non siamo ancora pronti per questo e non lo saremo mai. Solo non ora, non adesso. Abbiamo ancora bisogno delle sue parole, del suo pensiero e della sua scrittura. "Un ci scassari i cabbasisi". Un forte abbraccio.)?>

36
@paolowhynot

Dopo l’esperienza di Madrid, Camilla rientra in Italia, dove si iscrive all’universitá di Firenze. Con il tempo le torna la voglia di vivere un’altra esperienza all’estero...questa volta in Australia!

Dopo l’esperienza di Madrid, Camilla rientra in Italia, dove si iscrive all’universitá di Firenze. Con il tempo le torna la voglia di vivere un’altra esperienza all’estero...questa volta in Australia!)?>

3
@thegreatslowlane

UNA NUOVA ME __ Sapete che sono ormai passati più di 4 mesi dall'inizio della mia grande avventura alla scoperta del Mondo? L'8 Febbraio di quest'anno ho infatti lasciato il mio tanto amato Paese, l'Italia, per la prima volta senza sapere precisamente quando ci sarei ritornata. E la sapete un'altra cosa? Sempre l'8 Febbraio di quest'anno ho lasciato il mio tanto amato Paese non solo per viaggiare, ma soprattutto per iniziare letteralmente una nuova vita, per rinascere in una nuova me. Sono partita con poche cose lasciandone a casa invece molte, quasi tutte, tra cui gran parte di me stessa. Sono partita che avevo paura di tutto, di guardarmi indietro, di guardare avanti, di lasciarmi andare e di avere fiducia negli altri. Questo viaggio invece, come tutti quelli che vale la pena di fare, ti porta prima o poi a dipendere dalla gentilezza degli sconosciuti, a metterti nelle mani di persone che non hai mai visto, affidando loro la tua vita. Sono partita e ho lasciato a casa tutto. Ho lasciato a casa anche la lingua, imparandone una nuova, cambiando le espressioni del viso, delle mani, il linguaggio del corpo. Il viaggio non solo allarga la mente, il viaggio la mia la sta plasmando, le sta dando nuove idee, nuova linfa, le sta dando forma. Un vecchio proverbio indiano diceva che viaggiando alla scoperta dei Paesi, troverai il Continente in te stesso, e mi sento proprio che stia accadendo questo. Sono qui seduta sulla scalinata di questa chiesa in Nicaragua e non mi sento in una terra straniera. Mi sento solo una viaggiatrice che è straniera in questa meravigliosa terra di tutti. Guardando questo tramonto e il sole spegnersi dietro l'orizzonte lontano, mi viene da pensare che le radici sono importanti, se non fondamentali, per la vita di ognuno di noi, ma noi uomini abbiamo le gambe, e le gambe sono fatte per andare altrove, spesso anche lontano da casa e dai nostri vecchi modi di essere. Perché, sempre come diceva un vecchio proverbio, ciò che non hai mai visto e vissuto, lo trovi solo dove non sei mai stato. #FollowTheSlowLane #crossinglatinamerica #anewme #anewlife

UNA NUOVA ME __ Sapete che sono ormai passati più di 4 mesi dall'inizio della mia grande avventura alla scoperta del Mondo? L'8 Febbraio di quest'anno ho infatti lasciato il mio tanto amato Paese, l'Italia, per la prima volta senza sapere precisamente quando ci sarei ritornata. E la sapete un'altra cosa? Sempre l'8 Febbraio di quest'anno ho lasciato il mio tanto amato Paese non solo per viaggiare, ma soprattutto per iniziare letteralmente una nuova vita, per rinascere in una nuova me. Sono partita con poche cose lasciandone a casa invece molte, quasi tutte, tra cui gran parte di me stessa. Sono partita che avevo paura di tutto, di guardarmi indietro, di guardare avanti, di lasciarmi andare e di avere fiducia negli altri. Questo viaggio invece, come tutti quelli che vale la pena di fare, ti porta prima o poi a dipendere dalla gentilezza degli sconosciuti, a metterti nelle mani di persone che non hai mai visto, affidando loro la tua vita. Sono partita e ho lasciato a casa tutto. Ho lasciato a casa anche la lingua, imparandone una nuova, cambiando le espressioni del viso, delle mani, il linguaggio del corpo. Il viaggio non solo allarga la mente, il viaggio la mia la sta plasmando, le sta dando nuove idee, nuova linfa, le sta dando forma. Un vecchio proverbio indiano diceva che viaggiando alla scoperta dei Paesi, troverai il Continente in te stesso, e mi sento proprio che stia accadendo questo. Sono qui seduta sulla scalinata di questa chiesa in Nicaragua e non mi sento in una terra straniera. Mi sento solo una viaggiatrice che è straniera in questa meravigliosa terra di tutti. Guardando questo tramonto e il sole spegnersi dietro l'orizzonte lontano, mi viene da pensare che le radici sono importanti, se non fondamentali, per la vita di ognuno di noi, ma noi uomini abbiamo le gambe, e le gambe sono fatte per andare altrove, spesso anche lontano da casa e dai nostri vecchi modi di essere. Perché, sempre come diceva un vecchio proverbio, ciò che non hai mai visto e vissuto, lo trovi solo dove non sei mai stato. #FollowTheSlowLane #crossinglatinamerica #anewme #anewlife)?> at Granada, Granada, Nicaragua

83
@marilucola

Aiutiamo la ricerca per trovare una cura contro la fibrosi cistica. La mia amica Silvia ha appena festeggiato un altro compleanno grazie proprio ai progressi fatti dalla ricerca. #mammachestress #fibrodicisticaricerca #fondazioneffc #fareilbenefabene #amica_mamma #comics #illustration #friends #storiedivita #graphicdesign #drawing #designstudio #art #characterdesign #characterskech #comicstrip #creative #inspiration #life #keepcalm #mylife #storymylife #digitalart

Aiutiamo la ricerca per trovare una cura contro la fibrosi cistica. La mia amica Silvia ha appena festeggiato un altro compleanno grazie proprio ai progressi fatti dalla ricerca. #mammachestress #fibrodicisticaricerca #fondazioneffc #fareilbenefabene #amica_mamma #comics #illustration #friends #storiedivita #graphicdesign #drawing #designstudio #art #characterdesign #characterskech #comicstrip #creative #inspiration #life #keepcalm #mylife #storymylife #digitalart)?>

4
@libritralenuvole

Dalle parole di #Calvino ci arriva una definizione di #Classico. Quali sono i libri che vi parlano ancora? . . #Repost @lafeltrinelli • • • • •

Dalle parole di #Calvino ci arriva una definizione di #Classico. Quali sono i libri che vi parlano ancora? . . #Repost @lafeltrinelli • • • • •)?>

7
@sriapulcher

La memoria di ciascun uomo è la sua letteratura privata. (Aldous Huxley) #iluoghidellamemoria #storiedivita #generazioniaconfronto #storie #lastoriasiamonoi #arrivederci

La memoria di ciascun uomo è la sua letteratura privata. (Aldous Huxley) #iluoghidellamemoria #storiedivita #generazioniaconfronto #storie #lastoriasiamonoi #arrivederci)?> at Scicli

2
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@aldebaran.antares.regolo.fomal

)?>

0
@simone_el_pocho_13

vado al cinema, film di m... a, ma qualcosa all'improvviso cattura la mia attenzione...lo vedo e lo sento; FORTE E CHIARO, un pezzo di vita scritto sul muro! 💙 c'è ancora speranza... @capoplaza #capoplaza #music #poesie #storiedivita #forteechiaro #poesia #poet #instalike #pic #picoftheday #frasi #scrittosuimuri #life #love #salerno #colleferro #best #photo #storyteller #stories #giovanefuoriclasse #boom #instamusic #followme #me

vado al cinema, film di m... a, ma qualcosa all'improvviso cattura la mia attenzione...lo vedo e lo sento; FORTE E CHIARO, un pezzo di vita scritto sul muro! 💙 c'è ancora speranza... @capoplaza #capoplaza #music #poesie #storiedivita #forteechiaro #poesia #poet #instalike #pic #picoftheday #frasi #scrittosuimuri #life #love #salerno #colleferro #best #photo #storyteller #stories #giovanefuoriclasse #boom #instamusic #followme #me)?> at Multisale Ariston Colleferro

0
@hashtagpassaparolaconnoi

Buongiorno a tutti! Parte oggi questo progetto social e sociale legato alla trasmissione @hashtagsullaboccaditutti e non solo. #mitofusina: sapete di cosa si tratta? Quali interventi e ricerche sono state fatte in merito? Da oggi ne parleremo insieme proprio qui, attraverso post dedicati a questo delicatissimo tema. La vostra voce e la vostra presenza sono fondamentali, per questo vi invitiamo a partecipare al nostro #passaparola! . . . . . #tematiche #temisociali #sociale #malattie #malattierare #ricerca #ricercamedica #campagnesocial #passaparolaconnoi #levostrestorie #storie #storiedivita #parliamone #parliamoninsieme #sensibilizzazione

Buongiorno a tutti! Parte oggi questo progetto social e sociale legato alla trasmissione @hashtagsullaboccaditutti e non solo. #mitofusina: sapete di cosa si tratta? Quali interventi e ricerche sono state fatte in merito? Da oggi ne parleremo insieme proprio qui, attraverso post dedicati a questo delicatissimo tema. La vostra voce e la vostra presenza sono fondamentali, per questo vi invitiamo a partecipare al nostro #passaparola! . . . . . #tematiche #temisociali #sociale #malattie #malattierare #ricerca #ricercamedica #campagnesocial #passaparolaconnoi #levostrestorie #storie #storiedivita #parliamone #parliamoninsieme #sensibilizzazione)?>

0
@dietagift

È uscito finalmente! Siamo felicissimi... Ma perché 50 sfumature di GIFT? Sappiamo che l’idea di iniziare l’ennesima dieta può essere scoraggiante, ma il nostro obiettivo è stato proprio quello di aiutare chi legge a trovare l’entusiasmo per iniziare. Abbiamo quindi raccolto 50 testimonianze di chi ce l’ha fatta, per regalarvi un libro di vita e di emozioni, più che di regole e di rinunce. Considerare un obiettivo raggiungibile, perché altri l’hanno raggiunto, ci può aiutare a conquistarlo davvero! Vuol dire coniugare una nuova filosofia con tutti gli aspetti della propria vita connessi con la salute. Il benessere è qualcosa che si deve perseguire ogni giorno e non solo un mese all’anno. Quando si capisce che tipo di cambiamento profondo possa venire indotto dall’adesione alla filosofia GIFT, è facile poi rendersi conto del fatto che questa stessa filosofia possa grandemente impattare, oltre che sul nostro dimagrimento, anche sul nostro lavoro, sulla nostra creatività, sulla nostra maggiore o minore realizzazione personale individuale. Vedere e capire 50 storie di successi sportivi, professionali, di dimagrimento e di guarigione può spingerci, una volta per tutte, a sposare davvero “la magia del vivere sano”. Il libro é dedicato a tutti i protagonisti che con le loro testimonianze aiuteranno tanti lettori a cambiare in meglio le loro vite. I loro racconti e ringraziamenti ci hanno riempito il cuore e ci spronano a continuare in questo bellissimo, intenso e gratificante lavoro.

È uscito finalmente! Siamo felicissimi... Ma perché 50 sfumature di GIFT? Sappiamo che l’idea di iniziare l’ennesima dieta può essere scoraggiante, ma il nostro obiettivo è stato proprio quello di aiutare chi legge a trovare l’entusiasmo per iniziare. Abbiamo quindi raccolto 50 testimonianze di chi ce l’ha fatta, per regalarvi un libro di vita e di emozioni, più che di regole e di rinunce. Considerare un obiettivo raggiungibile, perché altri l’hanno raggiunto, ci può aiutare a conquistarlo davvero! Vuol dire coniugare una nuova filosofia con tutti gli aspetti della propria vita connessi con la salute. Il benessere è qualcosa che si deve perseguire ogni giorno e non solo un mese all’anno. Quando si capisce che tipo di cambiamento profondo possa venire indotto dall’adesione alla filosofia GIFT, è facile poi rendersi conto del fatto che questa stessa filosofia possa grandemente impattare, oltre che sul nostro dimagrimento, anche sul nostro lavoro, sulla nostra creatività, sulla nostra maggiore o minore realizzazione personale individuale. Vedere e capire 50 storie di successi sportivi, professionali, di dimagrimento e di guarigione può spingerci, una volta per tutte, a sposare davvero “la magia del vivere sano”. Il libro é dedicato a tutti i protagonisti che con le loro testimonianze aiuteranno tanti lettori a cambiare in meglio le loro vite. I loro racconti e ringraziamenti ci hanno riempito il cuore e ci spronano a continuare in questo bellissimo, intenso e gratificante lavoro.)?> at Bellagio, Italy

5
@la_finestra_sul_mondo

)?>

4
@spuntoesclamativo

)?> at Genova, Italy

0
@raffidrinkgnam

"Alla fine degli anni Sessanta un gruppo di giovani intellettuali e un prete di frontiera, stufi di limitarsi solo a discutere nel loro circolo, il Maritain, decidono di andare a vivere assieme a Fidene, una borgata romana, quasi tutta abusiva. Lasciano le loro case a Roma e iniziano quella che loro stessi chiameranno “la nostra avventura”. Durerà dieci anni. In mezzo agli edili, agli uomini e donne di borgata, padri e madri di quei ragazzi di Pasolini. Una loro amica farà una scelta opposta. La piangeranno..." Mons. Zuppi. Di quei ragazzi uno ora è Arcivescovo, un’altro Presidente di una banca. Una presentazione con importanti ospiti che rappresenta una conversazione sulla loro vita. @edizioniminerva #storiedivita #majesticbaglioni #bologna #ildestinonascegiovane

"Alla fine degli anni Sessanta un gruppo di giovani intellettuali e un prete di frontiera, stufi di limitarsi solo a discutere nel loro circolo, il Maritain, decidono di andare a vivere assieme a Fidene, una borgata romana, quasi tutta abusiva. Lasciano le loro case a Roma e iniziano quella che loro stessi chiameranno “la nostra avventura”. Durerà dieci anni. In mezzo agli edili, agli uomini e donne di borgata, padri e madri di quei ragazzi di Pasolini. Una loro amica farà una scelta opposta. La piangeranno..." Mons. Zuppi. Di quei ragazzi uno ora è Arcivescovo, un’altro Presidente di una banca. Una presentazione con importanti ospiti che rappresenta una conversazione sulla loro vita. @edizioniminerva #storiedivita #majesticbaglioni #bologna #ildestinonascegiovane)?> at Grand Hotel Majestic Bologna Già Baglioni

0
@jessironic

Ho deciso di spiattellare su internet le mie megalomanie, che a quanto pare hanno radici antiche. Siamo nel 2003, il nuovo millennio è iniziato all'insegna della fiducia e dell'ottimismo. Io ho 12 anni e in questo tema racconto all'umanità e ai posteri quanto e come io mi senta un leone. Ecco le mie umilissime qualità nell'ordine di apparizione nel testo: Voglio sempre comandare (ancora vero) Sono pigra ma all'occorrenza scatto (scatto sempre meno, mannaggia) Non mi faccio sfuggire nulla (tu dici, giovane Jessica?) Mangio tanto (sempre vero) Rompo anche le cose indistruttibili (ancora dannatamente attuale) Non mi do tante arie... (sempre stata un po' complessata in effetti) ...ma volte voglio essere un gradino sopra gli altri (rendersene conto è il primo passo per migliorare) Permalosa e irritabile (una vita così) Accetto sempre le sfide, e sempre umilissimamente, il mio motto è "l'importante è vincere, non partecipare!" (diciamo che negli anni successivi ho partecipato tante volte senza vincere e me ne sono fatta una ragione) Astuta e furba (qui ho proprio peccato di superbia). Grazie giovane Jessica per le risate che mi hai regalato in una sera qualunque dei miei 27 anni! #reperti #repertiarcheologici #storiedivita #quadernidiscuola #tema #scrivere #12anni

Ho deciso di spiattellare su internet le mie megalomanie, che a quanto pare hanno radici antiche. Siamo nel 2003, il nuovo millennio è iniziato all'insegna della fiducia e dell'ottimismo. Io ho 12 anni e in questo tema racconto all'umanità e ai posteri quanto e come io mi senta un leone. Ecco le mie umilissime qualità nell'ordine di apparizione nel testo: Voglio sempre comandare (ancora vero) Sono pigra ma all'occorrenza scatto (scatto sempre meno, mannaggia) Non mi faccio sfuggire nulla (tu dici, giovane Jessica?) Mangio tanto (sempre vero) Rompo anche le cose indistruttibili (ancora dannatamente attuale) Non mi do tante arie... (sempre stata un po' complessata in effetti) ...ma volte voglio essere un gradino sopra gli altri (rendersene conto è il primo passo per migliorare) Permalosa e irritabile (una vita così) Accetto sempre le sfide, e sempre umilissimamente, il mio motto è "l'importante è vincere, non partecipare!" (diciamo che negli anni successivi ho partecipato tante volte senza vincere e me ne sono fatta una ragione) Astuta e furba (qui ho proprio peccato di superbia). Grazie giovane Jessica per le risate che mi hai regalato in una sera qualunque dei miei 27 anni! #reperti #repertiarcheologici #storiedivita #quadernidiscuola #tema #scrivere #12anni)?>

0
@melonimargherita

Di tutti gli elementi naturali il mare è quello a cui assomiglio di più. Sa essere nervoso, ansioso, arrabbiato, calmo, stanco e addirittura pigro. A volte sembra abbia voglia di ascoltare, altre volte devo solo stare muta e sentire il suo rumore, che può essere forte o quasi sussurrato. Il mare sa urlare o parlare nelle orecchie. Sa svelarti segreti mai uditi o fare proclami di una forza incredibile. Può essere un muro che mi costringe a fermarmi o un’entità in cui tuffarmi col corpo o con la mente per sentirmi infinita. Foto dal web #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita #estate #mare

Di tutti gli elementi naturali il mare è quello a cui assomiglio di più. Sa essere nervoso, ansioso, arrabbiato, calmo, stanco e addirittura pigro. A volte sembra abbia voglia di ascoltare, altre volte devo solo stare muta e sentire il suo rumore, che può essere forte o quasi sussurrato. Il mare sa urlare o parlare nelle orecchie. Sa svelarti segreti mai uditi o fare proclami di una forza incredibile. Può essere un muro che mi costringe a fermarmi o un’entità in cui tuffarmi col corpo o con la mente per sentirmi infinita. Foto dal web #romanzo #libro #ebook #instalibro #loveislove #amore #amicizia #libridaleggere #leggere #ioleggo #consiglidilettura #ticonsigliounlibro #iltempochemiserve #vitavera #storiavera #leggendo #leggeresempre #librisulibri #librisulcomodino #leggerefabene #storiedivita #estate #mare)?>

3
@brbsandra

Quanti piedi hanno calpestato questi ballatoi. Sono le orme del nostro passato che si indovina nelle pietre consumate dal tempo. #milano #milanodaricordare #naviglimilano #pensierieparole #riflessioni💭 #storiedivita #milanonelcuore

Quanti piedi hanno calpestato questi ballatoi. Sono le orme del nostro passato che si indovina nelle pietre consumate dal tempo. #milano #milanodaricordare #naviglimilano #pensierieparole #riflessioni💭 #storiedivita #milanonelcuore)?> at Milano Navigli

1
@biografilm

DIVINO AMOR di Gabriel Mascaro sarà in Anteprima Italiana il 14 Giugno a #Biografilm2019. Joana ha 42 anni, lavora in uno studio notarile ed è una devota Cristiana Evangelica. Al di fuori dell’orario di lavoro, ha una missione importante: usare la sua conoscenza della Dottrina per aiutare coppie in crisi. Per questo le invita a partecipare agli incontri del gruppo “Amore Divino”. 🎞14 Giugno h 22:00, Lumiere Sala Mastroianni BIGLIETTI ▶️ Link in bio! —————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #events #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #biografilmnofilter

DIVINO AMOR di Gabriel Mascaro sarà in Anteprima Italiana il 14 Giugno a #Biografilm2019. Joana ha 42 anni, lavora in uno studio notarile ed è una devota Cristiana Evangelica. Al di fuori dell’orario di lavoro, ha una missione importante: usare la sua conoscenza della Dottrina per aiutare coppie in crisi. Per questo le invita a partecipare agli incontri del gruppo “Amore Divino”. 🎞14 Giugno h 22:00, Lumiere Sala Mastroianni BIGLIETTI ▶️ Link in bio! —————————————————— #biografilm #biografilm2019 #celebrationoflives #festival #bologna #cinema #biografia #biografie #storiedivita #documentary #documentario #movies #cinemalovers #cinephile #nothingisordinary #lifeoncamera #events #bolognawelcome #bolognacultura #emiliaromagna #biografilmnofilter)?>

1
Next »